Arte

Il Tradimento delle immagini

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

La Trahison des images, il Tradimento delle immagini raffigura l’immagine di una pipa seguita dalla dicitura Ceci n’è st pas une pipe (Questa non è una pipa).

Non esiste corrispondenza diretta tra la realtà e la sua rappresentazione: questo è il paradosso del linguaggio rispetto al quale Magritte mette in guardia. Quella nel quadro non è di fatto una pipa, bensì la sua immagine: l’equivoco è dovuto alla convenzione che lega a ogni oggetto un nome. Il messaggio del dipinto è di tipo linguistico, metalinguistico, se non addirittura filosofico. Leggere il saggio di Michael Foucault Ceci n’è st pas une pipe può aiutare a capire Magritte. “Ciò che sconcerta – scrive Il pensatore francese che nel 1966 pubblicò il libro Le parole e le cose – è la necessità inevitabile di riferire il testo al disegno e l’impossibilità di definire il piano che permetterebbe di dire che l’asserzione è vera, falsa, contraddittoria”.

Magritte dipinse diverse versioni ritraenti lo stesso soggetto tra cui L’uso della parola I, I due misteri e l’alba agli antipodi.

La Trahison des images – 1928-29 – olio su tela, 63,5 x 93,98 cm, Los Angeles County Museum of Art (LACMA), Los Angeles

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti