Arte

Bus

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Il bus di Raymond Queneau è il protagonista della trama del famoso libro Esercizi di stile. Peccato che la trama non sia la vera protagonista di questo particolarissimo libro dello scrittore francese.

Ciò che interessa davvero all’autore e al lettore è lo stile che cambia nelle 99 versioni dello stesso brevissimo testo, questo:

un uomo si trova su un autobus verso mezzogiorno e si lamenta con chi lo spinge di continuo fino a quando trova un posto libero per sedersi. Due ore dopo, lo stesso uomo incontra un amico che gli dice di far mettere un bottone sulla ‘sciancratura’ del soprabito.

Ecco, tutto qui. Nel libro questa storia si ripete 99 volte e ogni volta la scrittura cambia in modo che sembri che accada sempre qualcosa di nuovo. L’autore gioca con le parole, con le figure retoriche e sperimenta molteplici registri linguistici per affermare il suo stile unico nonché la propria concezione geometrica e altissima dell’estetica.

Pubblicato da Gallimard in Francia nel 1947  Esercizi di Stile fu tradotto, anzi riscritto da Umberto Eco e poi pubblicato in Italia nel 1983 da Einaudi. Sia in Francia che in Italia l’opera di Queneau è stata messa in scena a teatro.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti