Senza categoria

Cannolo

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Quella del cannolo siciliano è una storia sensuale e civilissima di integrazione tra culture. Ai tempi della dominazione araba in Sicilia, furono le donne degli harem di Caltanissetta a inventare questo dolce come omaggio fallico per i propri uomini. Modificarono la ricetta di un dolce arabo fatto di ricotta, mandorle e miele arrotolando la pasta attorno alle canne di fiume molto diffuse sull’isola.

Con l’avvento della cultura e della religione cristiana gli harem vennero chiusi e molte di quelle donne si rifugiarono nei monasteri. Furono loro a tramandare alle consorelle cristiane la ricetta dell’antico apprezzatissimo dolce che a tutt’oggi resta uno dei più famosi della pasticceria italiana nel mondo.

Tradizionalmente il cannolo è il dolce del Carnevale, una festa rimasta pagana appena prima dell’inizio della religiosissima quaresima.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti