Arte

Dario Fo

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Quello che l’accademia di Svezia consegnò a Dario Fo nel 1997 fu un Nobel particolare. Ufficialmente per la letteratura di fatto fu conferito a un uomo che letterato ufficialmente non era. In compenso è molte altre cose e forse è proprio per questa ragione che lo vinse, con buona pace di tutti coloro che non erano d’accordo, anche in Italia.

Fo è attore, regista, costumista, scenografo, drammaturgo, all’occorrenza anche pittore e soprattutto giullare, nel senso più nobile e divertente che questa significa nel teatro della Commedia dell’Arte.

Fo è stato il sesto premio Nobel italiano per la letteratura dopo Carducci, Deledda, Pirandello, Quasimodo e Montale. Rispetto ai suoi illustri predecessori Fo rappresenta un letteratura diversa, per certi veri minoritaria nella cultura italiana, quella del Teatro. La sua opera Mistero Buffo fu la fonte di ispirazione per il teatro di narrazione e fu un successo inaudito che venne replicato migliaia di volte anche negli stadi.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti