Arte

Dettagli dell’assurdo di Magritte.

Magritte
Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Esiste un intero ciclo di uomini a mezzo busto con la bombetta nel repertorio artistico del grande artista belga René Magritte.

Ci sono quelli con una mela davanti al volto (La grande guerra), quelli con la colomba (L’uomo con la bombetta), la pioggia di uomini (Golconda), i tre uomini con lo spicchio di luna sospeso (I misteri dell’orizzonte) e tanti altri tutti rigorosamente con la bombetta sul capo. L’artista stesso in molte fotografie autoritratto si fece immortalare con questo cappello, talvolta dritto e altre capovolto.

Quale significato esatto abbia la bombetta in Magritte è difficile da definire, tuttavia essa ricorre nella raffigurazione standardizzata dell’uomo a partire dalla quale l’artista si sbizzarrisce per aggiungere dettagli dell’assurdo e tocchi surrealisti che aprono varchi verso interpretazioni ulteriori, fantastiche e simboliche. È come se la bombetta coincidesse con la rappresentazione l’uomo del suo tempo a partire dalla quale comincia la speculazione artistica e filosofica dei Magritte.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti