Eventi

Dolly

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Nel 1997 in Scozia nacque la pecora Dolly: la prima clonazione riuscita di mammifero.

Visto che la cellula usata per la clonazione era stata una cellula mammaria il suo allevatore decise di battezzarla con il nome dalla cantante Dolly Parton che aveva un seno prosperoso.

Il metodo utilizzato dagli scienziati per la clonazione consiste nel trasferimento nucleare di cellule somatiche. La pecora ha vissuto 7 anni ed è morta nel 2003 a causa di complicazioni in seguito a un’infezione polmonare. Oggi Dolly è esposta al National Museum di Scozia.
Dopo il successo di Dolly molti altri mammiferi sono stati clonati con risultati importanti che la scienza ha già iniziato ad applicare per esempio per salvare alcune specie animali in via di estinzioni.

Tuttavia il caso della clonazione ha sollevato molte questioni di bioetica su cui la comunità scientifica internazionale sta dibattendo e rispetto alle quali esistono posizioni molto distanti tra loro. L’argomento più delicato è la clonazione umana che continua ad essere ufficialmente vietata a livello internazionale.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti