Curiosità

Ferro di cavallo

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Tra i segni portafortuna più diffusi al mondo c’è il ferro di cavallo. Già ai tempi degli antichi romani si pensava avesse influssi positivi contro le malattie: veniva appeso con le punte in su agli stipiti delle porte per scacciare la peste.

Nel Medioevo veniva addirittura usato come mezzo di guarigione. Anche presso i Cristiani il ferro di cavallo era considerato propizio in quanto assomigliava alla lettere C del Cristo. In Cina viene associato alla forma di un serpente sacro, mentre in Turchia richiama la mezzaluna, simbolo della nazione.
Si racconta che poco prima dell’anno 1000 a Canterbury un monaco che stava ferrando un cavallo inchiodò un ferro allo zoccolo del diavolo e lo liberò solo dopo che questi ebbe promesso di non entrare mai più in un luogo protetto da un ferro di cavallo sulla porta.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti