Curiosità

Il Paesaggio: Le Crete Senesi

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Il paesaggio toscano ha incarnato negli ultimi due secoli l’idea del paesaggio per antonomasia sulla scena internazionale. Le colline toscane ricche di arte e di storia sono luogo di elezione per artisti, intellettuali e appassionanti di tutto il mondo. Il poeta Mario Luzi, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita, ha eletto il paesaggio senese, in particolare le crete e la val d’Orcia, come luogo non luogo universale che raccoglie in sè il mistero e l’enigma della vita e della natura. “Le Crete, già oggi un po’ più popolate rispetto al passato, si presentano come una landa”, ha detto Luzi, “quasi una pagina di un libro aperto che non si capisce se è già scritto o da scrivere: pagina dovuta solo alla natura o anche ai segni lasciati dal lavoro dell’uomo? Rimane ambigua l’identità di chi ne sia l’autore”. Le Crete senesi sono la zona a sud-est della città di Siena, ne fanno parte le località di Asciano, Buonconvento, Monteroni d’Arbia, Rapolano Terme, San Giovanni d’Asso e Trequanda, tutti in provincia di Siena. Il nome deriva dall’argilla presente nel terreno, che dà al paesaggio il caratteristico colore grigio-azzurro delle colline brulle e dolcemente ondulate.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti