Tendenze

Kashmir

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Viene prodotta in Cina, Iran, Mongolia, Tibet e Afghanistan ma la lana Kashmir meglio lavorata si trova in Italia. Famosi i distretti di Biella e della Valsesia in Piemonte e anche quelli della regione Umbria.

La capra del Kashmir si chiama capra Hircus e produce una lana a fibra lunga all’esterno del manto e un sottopalco finissimo a contatto con la pelle: da questo pelo corto che si chiama duvet si ricava il prezioso tessuto.

La fibra di lana Kashmir è piccolissima e per questa ragione molto pregiata: per ottenere un millimetro di lana è necessario incrociare circa 70 fibre. Questa lana non è intrisa di lanolina come quella delle pecore ed è per questa ragione che non infeltrisce e non serve usare prodotti particolari per mantenerla morbida.

 

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti