Arte

Le 4 meraviglie di Roma

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Il dado di Farnese, il cembalo di Borghese, la scala di Caetani e il portone di Carboniani. Sono le quattro meraviglie di Roma che fanno riferimento a quattro dettagli fastosi di altrettanti palazzi romani. Il dado del Farnese fa riferimento alla pianta dell’edificio che dà la sede all’ambasciata di Francia, dove Puccini ambientò il secondo atto della Tosca. Il cembalo si rifà alla forma arcuata data dalle 100 colonne di granito che costituiscono la pianta di palazzo Borghese, da cui deriva gran parte della collezione di Villa Borghese, una delle famiglie più note di Roma. La scala di Caetani in realtà si riferisce a Palazzo Ruspoli la cui scalinata è formata da 120 straordinari singoli blocchi di marmo. Infine il portone dei Carboniani è l’imponente ingresso di Palazzo Sciara-Colonna costruito nel tardo ‘500.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti