Tendenze

Monete alternative

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Il concetto di crypto-currency è nato nel 1998 ma la prima moneta virtuale è arrivata nel 2009. Il Bitcoin è una moneta tutta elettronica (non cartacea) ideata da un autore autonomo conosciuto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. La sua caratteristica è l’assenza di un’unità centrale di gestione del database che rende impossibile alle autorità monetarie controllarne lo sviluppo sulla rete. Senza una banca centrale alle spalle Bitcoin è imbattibile in quanto a velocità delle transazioni. Ecco perché, sull’onda della moneta principale, ne sono nate altre: Litecoin, Namecoin, Peercoin, Primecoin, Ripple. Tutte monete virtuali, tutte basate su algoritmi, tutte con la caratteristica della distribuzione peer-to-peer (cioè un sistema di condivisione di file paritario in cui il ruolo del server viene distribuito tra gli utenti), tutte indicate come possibili succedanei di Bitcoin in caso di scoppio della bolla a essa legata. Una bolla che in effetti è scoppiata quest’anno dopo un primo periodo di straordinario successo. Qualche mese fa gli hacker hanno rubato il 6% di tutti i Bitcoin in circolazione, una cifra pari a circa 360 milioni di USD. Si sono scoperte così le lacune di un sistema che sembrava perfetto. Perfetto non era ma ha rappresentato il primo e fondamentale passo verso l’idea di una moneta unica globale. Bitcoin ha permesso di immaginare come possibile lo scambio senza confini che potrebbe rendere obsolete le monete statali e tutti i problemi a esse connessi. La moneta virtuale per quanto ancora imperfetta ha aperto nuove strade per l’ economia del futuro.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti