Curiosità

Nasce la RAI

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Il primo radiogiornale italiano fu trasmesso nel 1929 a Milano. La società emittente era nata a Torino nel 1924 e aveva sede a Roma.

Dapprima si chiamò URI (Unione Radiofonica Italiana), poi EIAR (Ente italiano per le audizioni radio) prima di diventare l’odierna RAI (Radio Audiovisione Italiana).

Oggi è una delle più grandi aziende di comunicazione d’Europa nonché il quinto gruppo televisivo dell’Unione Europea.

A sancire la nascita dell’azienda fu il Regio Decreto n. 1067/1923 che nel 1924 affidò allo Stato l’esclusiva sulle trasmissioni radiofoniche.

Nel 1964 il Direttore Generale della Rai commissionò all’artista siciliano Francesco Messina la statua bronzea del Cavallo Morente che dal 1966 troneggia davanti all’ingresso della sede romana in viale Mazzini e rappresenta un cavallo ferito nella lotta con altri cavalli nel momento in cui esprime il massimo della sua energia “come un cigno il suo canto più bello prima di morire”. A livello simbolico rappresenta l’evoluzione delle comunicazioni e l’inesorabile superamento di quelle antiche con l’arrivo delle nuove tecnologie.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti