Arte

Psyco

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Psyco è il capolavoro di Alfred Hitchcock che segnò la grande svolta nella sua produzione artistica. Il momento più famoso del film è l’accoltellamento nella doccia, diventato una vera e propria icona della storia del cinema.

La scena dura solo 45 secondi ma Hitchcoch impiegò sette giorni per realizzarla, utilizzando 72 posizioni della macchina da presa e una controfigura per l’attrice. In nessuna inquadratura si vede il coltello toccare il corpo della ragazza ma lo spettatore percepisce in modo inequivocabile quello che non vede grazie alla tecnica di montaggio.

Nella produzione di Psyco ebbe un ruolo fondamentale Alma Reville, montatrice e moglie di Hitchcock. Fu lei a spronare il marito a realizzare la pellicola quando le case cinematografiche si erano rifiutate di farlo.

Fu così che i coniugi decisero di ipotecare la propria casa di Bel Air per proporre alla Paramount di non spendere nulla per il girato in cambio della distribuzione della pellicola e del quaranta per cento degli incassi.

Psyco ripagò alla grande la determinata Alma e il suo regista. Fu questo infatti il più straordinario successo commerciale di Hitchcock al punto da generare tre sequel, uno spin-off e un remake di Gus van Sant.

Anche in Psyco Hitchcock si concesse uno dei suoi camei tanto amati dal pubblico, comparendo con in testa un cappello texano sul marciapiede davanti alla società dove lavora Marion la protagonista di Psyco.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti