Tendenze

Tecnologia da indossare

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Braccialetti che registrano quanto e come dormiamo, anelli di fidanzamento bluetooth, occhiali con il navigatore, orologi intelligenti, reggiseni contro la fame nervosa, calzini che funzionano da personal trainer. La tecnologia da indossare o wearable tech è una delle ultime frontiere della ricerca. I più noti fra tutti sono i Google Glass, gli occhiali dotati di telecamere, connessione a internet e vari sensori che proiettano sulle lenti tutte le informazioni richieste dall’utente. Dalla navigazione GPS alle e-mail, dalle previsioni del tempo alle informazioni sul paesaggio in realtà aumentata cioè arricchita di contenuti virtuali. I Google Glass sono dotati anche di bussola, giroscopio, microfono e uscita audio per ascoltare la musica, per esempio. Un altro oggetto curioso è la calza intelligente dedicata ai corridori. Il primo prototipo è stato progettato da tre italiani che lavorano alla Silicon Valley ed è capace di raccogliere in tempo reale dati sui chilometri percorsi, battito cardiaco, falcata, ritmo, nonché posizione del piede, postura e appoggi. Tutte queste informazioni sono raccolte da una rete di nano-sensori nel tessuto e trasmessi a una cavigliera che li restituisce al telefonino del runner sotto forma di consigli vocali per la correzione dei comportamenti scorretti.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti