Tendenze

Trucco Anni Venti

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Non è un caso che le prime case cosmetiche e i primi marchi di profumi, saponi, creme, ombretti e ciprie siano nate degli anni ’20 in America. Erano quelli gli anni del grande cinema muto e dell’emancipazione femminile.

Nel cinema muto il trucco era di importanza fondamentale poiché l’interpretazione degli attori si basava sull’espressività del viso. Una delle prime aziende produttrici di cosmetici fu infatti la Westmore Cosmetics fondata da Perc Westmore, il  makeup director degli studi della Warner Bros.

Il successo per le case di cosmetici arrivò dal 1925 in poi anche grazie alla crescente emancipazione della donna. Di pari passo con l’affermazione sociale femminile crebbe l’uso dei cosmetici in pubblico e il trucco smise di essere considerato appannaggio delle donne poco perbene.

Labbra rosse a forma di cuore, incarnato pallidissimo grazie alle ciprie, occhi marcati e  sopracciglia sottili divennero segno di eleganza e raffinatezza. Nasce negli anni Venti il gesto vezzoso di ritoccarsi la cipria sul naso con il mitico ‘puff’!

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti