Curiosità

Ananas in medicina

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Non solo in cucina, le qualità del frutto dell’ananas sono molto apprezzate anche in campo medico. La sua polpa dal sapore dolce-acidulo è ricca di vitamine e contiene pochissime calorie. Ma non solo: la sua caratteristica più apprezzata è la massiccia presenza di bromelina, un enzima capace di far digerire le proteine.

La bromelina viene usata per la produzione di antinfiammatori e ha un ampio impiego in ambito farmacologico. L’ananas ha inoltre un forte effetto diuretico: per questa ragione è largamente impiegato nelle terapie contro la cellulite.

Studi scientifici recenti hanno rivelato l’utilità del frutto di ananas da un punto di vista tecnico-medicale per le analisi diagnostiche. A quanto pare il succo di ananas assunto per via orale viene utilizzato in radiologia come ‘mezzo di contrasto’ per gli esami di calangiografia in risonanza magnetica al posto di costosi liquidi di sintesi ricavati chimicamente.

In Italia il succo d’ananas è stato impiegato nell’ospedale Policlinico Sant’Orsola di Bologna continuativamente per due anni, al termine dei quali sono stati riscontrati ottimi risultati sia sui pazienti, che considerano il succo d’ananas più gradevole del farmaco equivalente, sia sulla spesa, nel 2014 sono stati risparmiati circa 14mila euro.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti