Curiosità

Babà

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Sì nu babbà a Napoli significa una persona dolce, disponibile, capace, buona, efficiente, solare. Insomma l’espressione racchiude tutti i migliori pregi attribuibili a qualcuno. Il babà nella città del sole è l’emblema della bontà in tutte le sue accezioni. Ma sebbene il cuore die testo dolce stia a Napoli la sua storia arriva dal Nord e da un re detronizzato.

Stanislao Leszczinski, suocero di Luigi XV di Francia fu confinato in Lorena a Luneville. Qui non riuscì fare molto ma inventò, forse per caso, uno dei dolci più amati. Bagnò con del rum la torta austriaca kugelopf e chiamò questo esperimento Alì Babà, come il protagonista di uno dei più noti racconti delle Mille e una notte.

Fu poi un pasticcere polacco di nome Sthorer a perfezionare la ricetta a Luneville, in Francia. Dalla piccola cittadina il dolce arrivò a Sthorer. E da Parigi a Napoli grazie a uno scambio di re e regine.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti