Arte

Duomo di Altamura

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Tra il 1252 e il 1254 l’imperatore Federico II fece erigere il Duomo di Altamura, una delle quattro basiliche imperiali di Puglia e l’unica costruita per suo volere. Dopo un periodo di abbandono l’intera città fu di fatto rifondata dall’Imperatore svevo che scelse di far costruire qui la cattedrale dedicata all’Assunta, per devozione alla Madonna. Quasi al confine della Puglia con la Basilicata, a poco più di 40 km da Bari Altamura fu dichiarata città libera, dipendente solo dal re. Federico II edificò la Cattedrale come cappella palatina e dunque con privilegi di esenzione da qualsiasi giurisdizione che non fosse la sua. Lo status giuridico della chiesa è stato difeso per quasi sette secoli dai regnanti e dagli altamurani, fino al 1929 quando per la prima volta i patti Lateranensi concessero al papa di nominare il primo vescovo della cattedrale. Il portale del XIV-XV secolo è stato definito dagli storici dell’arte “il più ricco di Puglia” ed è tra i più importanti della regione con il rosone trecentesco a 15 raggi con archetti scolpiti nella triplice ghiera.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti