Curiosità

Edgar Allan Poe

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

I genitori di Edgar Allan Poe erano attori, nel gennaio del 1809 stavano portando in scena il Re Lear di Shakespeare e si ispirarono al principe Edgar per dare il nome a colui che poi divenne il padre della letteratura dell’orrore.
Poe è considerato l’inventore del racconto poliziesco, del giallo psicologico nonché una delle voci più rappresentative del racconto gotico.
Per certi versi ha anticipato anche il racconto poliziesco e quelli di fantascienza.
Tutta la sua vita fu caratterizzata da mistero e stranezze fino alla morte, quando lo scrittore fu trovato delirante in giro per la città di Baltimora con indosso vestiti non suoi.
Dal 1949, anno del centenario della sua morte, fino al 2009, bicentenario della sua nascita, una figura misteriosa ha visitato la sua tomba di Baltimora tutti i 19 gennaio all’alba. Nel giorno della sua nascita una figura mascherata con cappello nero a tesa larga, mantello e sciarpa bianca si recava davanti alla tomba di Edgar Alla Poe, brindava con un bicchiere di cognac, organizzava 3 rose rosse in uno specifico ordine sulla pietra tombale e poi svaniva lasciando la bottiglia di liquore mezza vuota.

I cittadini di Baltimora hanno soprannominato la strana figure The Poe Toaster che significa Il Brindatore.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti