Curiosità

Il miele di Zagara

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Il termine deriva dall’arabo, zahara significa splendere, sfavillare di bianco. Zagara è il nome dei fiori degli agrumi ma il miele è differente a seconda che la zagara sia di arancio o di limone. Quello di limone è di colore avorio, per lo più compatto, profumato e dal sapore intenso. La sua ricchezza sta nella vitamina C che fa bene a tutto e a tutti. Non solo per curare il raffreddore! Tiene alte le difese rafforzando il sistema immunitario. Il miele di arancio ha un colore leggermente ambrato, l’odore lieve, il sapore delicato e la consistenza pastosa. Ha un effetto antispasmodico e sedativo, è indicato come aiuto per le persone ansiose, per chi soffre di emicranie, insonnia e palpitazioni. Inoltre se apposto sulle ferite ha un buon potere cicatrizzante ed è un toccasana per chi soffre di ulcera.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti