Curiosità

La renna

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Secondo la tradizione la slitta di Babbo Natale sarebbe trainata da 8 renne volanti.

Nel 1939 fece la sua comparsa la renna dal naso rosso Rudolph, conosciuta anche come la nona renna di Babbo Natale. Rudolph è un personaggio immaginario creato da Robert L. May per un libretto pubblicato dalla Montgomery Ward.

La storia narra di una giovane renna che per via del suo naso rosso e luminoso veniva emarginata dalle compagne. Finchè, in un inverno di nebbia fitta, Babbo Natale la scelse perché illuminasse la strada nella notte delle consegne dei regali.

Ma non sono solo quelle di Babbo Natale a volare, le renne sono animali associati al volo da millenni. In Mongolia esistono più di 500 monoliti con raffigurazioni di renne volanti e corna fluttuanti che risalgono a più di 3mila anni fa.

La renna è sacra anche a Isa o Disa, la dea Grande Madre degli scandinavi. Le renne sono un animale forte e resistente con alcune caratteristiche peculiari: si nutrono di muschi e di licheni, le loro corna cadono e ricrescono ogni anno e il grasso presente nel loro latte è per il 22% superiore a quello della mucca.

In Europa la prima traccia dell’avvistamento di una renna risale al 53 a.C. quando Giulio Cesare ne incontrò un esemplare nella Foresta Ercinia lungo il corso del Danubio e la descrisse così in uno dei suoi Commentarii de Bello Gallico:

“C’è un bue dalla forma di cervo a metà della cui fronte si erge un solo corno più alto, e più diritto di quelle corna che ci sono note; dalla sommità di questo si estendono ampiamente come rami simili a palme. È uguale la natura del maschio e della femmina, uguale la forma e la grandezza delle corna”.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti