Eventi

Roberto Baggio

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Roberto Baggio è considerato uno dei migliori giocatori del calcio mondiale insieme a Diego Armando Maradona, Pelè e Eusèbio. Con Gianni Rivera si contendono il titolo di miglior italiano, come ha rivelato la classifica della Gazzetta dello Sport nell’ultimo numero di Ferragosto.

Il (Divin) Codino – veniva chiamato così per via dell’acconciatura che mantenne per gran parte della sua carriera – è l’unico calciatore italiano ad avere segnato in tre diverse edizioni dei Campionati del Mondo.
Il periodo più entusiasmante di Baggio è stato negli anni della Fiorentina e della Juve. A partire dal 1986 il campione vestì la maglia viola poi venne acquistato dalla Juve per la cifra record (per quegli anni) di 25 miliardi di vecchie lire. Tuttavia il giocatore rimase sempre molto legato alla squadra in cui era cresciuto.

Tra tutte rimane celebre la sua prima sfida in maglia bianconera contro la Fiorentina a Firenze, il 7 aprile 1991. Baggio rifiutò di calciare un rigore contro la sua ex squadra. Fu quindi sostituito e uscendo dal campo raccolse una sciarpa viola che gli era stata lanciata dagli spalti. Da allora quel gesto è rimasto leggenda.

Dopo l’esperienza nella Juventus Baggio giocò nel Milan, nel Bologna, nell’Inter e nel Brescia.

Non tenere tutto per te...condividi!
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Commenti

commenti